I primi green workshop di WILD: una “bella energia” che può solo crescere

A giugno sono stati inaugurati gli eventi in negozio con tre appuntamenti.

 

Tre giorni importanti per WILD

Da WILD realizziamo a mano con passione alcune cose che ci legano, se possibile, ancora di più al mondo delle piante che abbiamo scelto come nostro ambiente vitale: i giardini sospesi secondo la tecnica dei kokedama, i planthanger in macramè, i terrarium o giardini in bottiglia. Nel momento in cui abbiamo deciso di aprire il negozio a corsi e iniziative che permettessero alle persone di avvicinarsi alle piante e scoprire o approfondire le meraviglie della relazione con loro, ci è venuto spontaneo scegliere questi temi come protagonisti della triade di appuntamenti che ha dato inizio agli eventi di WILD.
I corsi si sono svolti il 22 giugno (Kokedama), il 26 giugno (Macramè) e il 3 luglio (Terrarium), con un’ulteriore data non prevista e organizzata a tempo record il 5 luglio, per permettere a chi non era riuscito a partecipare all’incontro sui terrarium di fare questa esperienza senza aspettare troppo tempo. Tutti gli eventi sono stati realizzati da WILD in collaborazione con Giada di SEEDS – a community for greenery. Una squadra di plantlovers pronta ad aumentare! Ogni serata è stata resa ancora più piacevole dalla degustazione di infusi pensata di volta in volta per noi dalla Teiera eclettica di via Melzo. Karkadè, Fragoletto, Arancia Zenzero sono solo alcune delle delizie naturali assaporate durante i workshop. Il mondo del tè e delle tisane e quello delle piante hanno molto in comune: sono passioni che riportano a una dimensione di lentezza e contemplazione e che richiedono la capacità di attendere e di apprezzare l’attesa.

Una bella risposta

Al primo workshop abbiamo avuto cinque appassionate partecipanti, che hanno realizzato splendidamente il loro kokedama, dimostrando grande curiosità e amore per le piante che si sono ritrovate fra le mani. Una “bella energia”, come l’hanno definita alcune di loro, che ci ha riempito di gioia. Il secondo appuntamento è stato quello con il corso per imparare a realizzare un macramè in puro cotone per sospendere le proprie piante… “challenging and at the same time relaxing”, l’ha definito una delle dieci partecipanti: ha colto nel segno, perché usare unicamente le proprie mani per lavorare un filato dedicato al verde di cui amiamo circondarci richiede concentrazione e calma, ed è estremamente gratificante. Il terzo appuntamento è stato il più richiesto: dieci persone il 3 luglio e altre quattro il 5 luglio si sono messe alla prova per realizzare il loro giardino in bottiglia, ecosistema naturale e affascinante ed elemento d’arredo eccezionale.

Stiamo lavorando per voi

Il bilancio di questi primi tre incontri è stato per noi decisamente positivo: stiamo preparando un calendario di appuntamenti per l’autunno che non solo ripeterà e approfondirà le tecniche proposte in questi primi workshop, ma si arricchirà di nuovi temi con la partecipazione di docenti del mondo del verde e dell’artigianato e coinvolgerà anche i bambini con dei mini corsi pensati per i più piccoli.

Per non perdere gli eventi che stiamo preparando per il rientro dalle vacanze estive, iscrivetevi alla nostra newsletter cliccando QUI.

“Splendido workshop, bellissimo ambiente! Grazie infinite e a presto” – Elisabetta.

“Bella energia e… Buone piante a tutti” – Valeria

“Interessantissimo workshop, persone carine e (concordo) bella energia! Location 10+. Continuate così!” – Ilaria

“È stato proprio un bellissimo workshop e mi sono divertita un sacco” – Franci

“Merci beaucoup. Très belle experience”- Elsa

“Verynice workshop. Challenging and at the same time relaxing. Thankyou” – Bea

“Cari Valeria e Pasquale, grazie per l’esperienza e complimenti per il negozio. Avrei voluto portare a casa più o meno tutto … A presto!” – Valeria

“Sono stato da voi per il workshop sui terrari. È stato molto interessante e apprezzo il fatto che nonostante il fatto che in Italia sia poco sviluppata questa tecnica, c’è comunque gente che si impegna per poterla far conoscere, sarebbe bello entrasse a far parte della nostra cultura quotidiana” – Lorenzo

 

Grazie per la lettura,

Stay WILD!

 

 

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca