Pasquale e Valeria, dalla casa editrice alle piante da arredo – «La nuvola del lavoro» 21 luglio 2018

Il post di Denise Zani sul blog di Corriere.it dedicato ai giovani e ai temi dell’occupazione: “Lo ammettono Pasquale e Valeria, a entrambi manca la redazione. Ma se potessero, non tornerebbero mai indietro. Per riuscire a lavorare in una delle più prestigiose case editrici italiane si erano dati da fare: prima gli studi – Biotecnologia l’uno, Scienze della comunicazione l’altra – poi un master e una serie nutrita di stage. «La prospettiva di essere precari a vita però non ci manca per niente» racconta Valeria.

[…] hanno deciso quindi di cambiare di nuovo e aprire un concept store dedicato al mondo dell’urban jungle. «Abbiamo visto i segnali di un interesse crescente verso le piante anche in Italia, e ci siamo detti che era il momento.»

Per Urban jungle si intende la tendenza di arredo, molto diffusa soprattutto nel nord Europa, che lascia ampio spazio alle piante e alle zone verdi anche in ambienti molto ridotti. E in effetti da Wildil negozio che da pochi mesi Pasquale e Valeria hanno aperto a Milano, ci sono piante per tutti i gusti: da appendere, da interno, da esterno, che vivono in un barattolo o non hanno bisogno del terriccio. Pasquale e Valeria, entrambi di 34 anni, raccontano di essersi formati principalmente da autodidatti, anche grazie alle informazioni e agli esempi trovati su social network e blog.

«Ci siamo ispirati molto a Wildernis, un negozio di Amsterdam che ha avuto un enorme successo, per esempio» dice Pasquale. L’idea che hanno fatto propria sul modello olandese è quella di creare una comunità intorno alla cura del verde. […]

Leggi tutto l’articolo su Corriere.it

0

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca